Convitto Nazionale Cristoforo Colombo - Via Dino Bellucci, 4 – 16124 Genova - Tel. 0102512421
Email: gevc010002@istruzione.it - Codice Fiscale: 80040230106 - Codice Meccanografico: gevc010002 - PEC: gevc010002@pec.convittocolombo.gov.it

Img PTOF7

- Il Liceo Scientifico

“I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché egli si ponga, con atteggiamento razionale, creativo, progettuale e critico, di fronte alle situazioni, ai fenomeni e ai problemi, ed acquisisca conoscenze, abilità e competenze sia adeguate al proseguimento degli studi di ordine superiore, all’inserimento nella vita sociale e nel mondo del lavoro, sia coerenti con le capacità e le scelte personali”. (art. 2 comma 2 D.P.R. 89 del 15 Marzo2010).

Il Piano di studi. Il percorso formativo del Liceo Scientifico prevede lo studio delle seguenti discipline con il relativo quadro orario:

 

Attività e insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti

– Orario annuale

 

Primo biennio

Secondo biennio

 

V

anno

 

I anno

II

anno

III

anno

IV

anno

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Lingua e cultura latina

3

3

3

3

3

Lingua e cultura straniera

3

3

3

3

3

Storia e Geografia

3

3

 

 

 

Storia

 

 

2

2

2

Filosofia

 

 

3

3

3

Matematica*

5

5

4

4

4

Fisica

2

2

3

3

3

Scienze Naturali**

2

2

3

3

3

Disegno e Storia dell’Arte

2

2

2

2

2

Scienze Motorie e Sportive

2

2

2

2

2

Religione    Cattolica   /   Attività Alternativa

1

1

1

1

1

Monte ore settimanale

27

27

30

30

30

Monte ore annuale

891

891

990

990

990

*con Informatica al primo biennio **Biologia, Chimica, Scienze della Terra - N.B. È previsto l’insegnamento, in lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL) compresa nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell’area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse annualmente assegnato.

L’orario settimanale di tutte le classi è articolato su cinque giorni, dal lunedì al venerdì con ingresso alle ore 8,00 e temine delle lezioni alle ore 14,00. Le attività pomeridiane del semiconvitto (non obbligatorio) iniziano alle 14, con il pasto preparato dalla cucina interna, e si concludono alle ore 17,00 al termine delle attività di studio guidato dagli educatori del convitto.

Gli obiettivi di apprendimento e i contenuti culturali specifici di ogni insegnamento sono regolati dalle Indicazioni Nazionali ministeriali del 2010, che rappresentano il quadro all’interno del quale i docenti progettano collegialmente, nei dipartimenti, il curricolo formativo della scuola. Lo stesso è caratterizzato da una speciale attenzione per l'accoglienza e l'inclusione nei confronti di ragazzi diversamente abili, con disturbi specifici dell'apprendimento (DSA), bisogni educativi speciali (BES) e con disagio di tipo sociale, che si concretizzano attraverso il contributo integrato di docenti curricolari e di sostegno (vedi allegato).

Il potenziamento delle competenze matematiche e scientifiche è stato individuato, al termine del processo di autovalutazione interna, come obiettivo prioritario e qualificante di miglioramento per il prossimo triennio (si veda più sopra, e in allegato, la definizione delle priorità e delle azioni di miglioramento).

La conoscenza del mondo del lavoro è promossa da uno specifico progetto di Alternanza Scuola-Lavoro, che prevede l'inserimento degli studenti in aziende ed Enti convenzionati (vedi allegato).

Tutte le nostre aule sono dotate di tecnologie digitali: computer, videoproiettore e grande schermo e connesse al web via cavo e con copertura wireless.

La scuola offre l’opportunità di scambi culturali e mobilità internazionali attraverso il progetto europeo “Comenius” che consente agli studenti di trascorrere un periodo compreso tra i 3 e i 10 mesi in una scuola ospitante all'estero (vedi allegato).

Il Liceo, inoltre, consente ai propri studenti, convittori e semiconvittori, di non abbandonare la seconda lingua comunitaria studiata nella scuola secondaria di primo grado, proponendo loro lo studio opzionale del francese, dello spagnolo o del tedesco. Il corso è gratuito e compreso nella retta del convitto e del semiconvitto, è previsto soltanto un piccolo contributo spese annuale alle famiglie all’atto dell’iscrizione.

La partecipazione studentesca è favorita, oltre che dai momenti istituzionalmente previsti (assemblee, elezioni dei rappresentanti) anche da altre attività e progetti quale, ad esempio, il giornale interno degli studenti.

Al fine di promuovere il benessere degli adolescenti il nostro liceo ha attivato uno “sportello di ascolto e dialogo” tenuto da un docente esperto.

La valutazione persegue l’obiettivo di migliorare la qualità degli apprendimenti; ha una valenza formativa sia per lo studente, perché mira a svilupparne una maggiore consapevolezza del percorso formativo, sia per il docente, in quanto è uno strumento di verifica e monitoraggio dell’efficacia dell’insegnamento. Per quanto riguarda invece la valutazione sommativa intermedia e finale, il Collegio dei Docenti, per cercare di uniformare la valutazione dei singoli consigli di classe e per garantirne la trasparenza, ha individuato gli allegati criteri di valutazione del profitto e del comportamento.

In caso di difficoltà e lacune che comportino un mancato raggiungimento degli obiettivi prefissati, la Scuola organizza attività di recupero, che sono svolte adottando una pluralità di strategie e modalità (si vedano anche le iniziative descritte negli allegati):

−            recupero curricolare: attività di recupero svolte dal docente durante le lezioni mattutine;

−            corsi di recupero, per classi parallele, sia durante il periodo di lezione (generalmente dopo gli esiti degli scrutini del primo quadrimestre), sia durante il periodo estivo per gli studenti con giudizio sospeso;

−            sportello in orario pomeridiano;

−            studio guidato individualizzato: realizzato dagli educatori del Convitto per gli studenti semiconvittori. Durante lo studio guidato l'educatore seguirà gli allievi che si fermeranno nell’istituto, suggerendo metodologie di studio, fornendo indicazioni operative per l'elaborazione dei compiti, verificando il grado di comprensione, rielaborazione ed approfondimento individuale dei diversi argomenti trattati;

−            riorientamento: nel caso di studenti che mostrassero insormontabili difficoltà e/o atteggiamenti di disimpegno, in collaborazione con le famiglie 

si individuano percorsi scolastici alternativo maggiormente adatti agli interessi e capacità dello studente.

Orientamento. Il progetto educativo del Liceo dà agli studenti la possibilità di scegliere in modo motivato il corso di studi universitario per il quale si sentono più portati, organizzando la partecipazione degli alunni agli stage presso i Dipartimenti universitari di interesse (vedi allegato).

Il curricolo ordinario è arricchito da attività e progetti di ampliamento dell’offerta formativa realizzati dagli stessi docenti, anche in collaborazione con esperti esterni, con associazioni che operano sul territorio, con Enti Locali e altre agenzie formative ed educative.

Rapporti con le famiglie. La scuola organizza idonee occasioni e modalità di interazione con le famiglie (vedi allegato).